Servizio centro per la memoria



Alla residenza Valle Laghi di Cavedine è stato creato il Centro per la memoria grazie al contributo della Cassa Rurale della Valle dei Laghi. Un centro moderno, utile nella riabilitazione dei deficit cognitivi attraverso l’utilizzo di programmi informatici.

Vedi interviste nella sezione Media

    I meccanismi biologici di plasticità cerebrale e di riorganizzazione neuronale in seguito a lesioni corticali sono ampiamente documenti anche in individui adulti. In conseguenza di un’opportuna stimolazione, volta a compensare i deficit presenti, possono essere innescati processi di riorganizzazione corticale. Oggetto della riabilitazione neuropsicologica è creare questa stimolazione ambientale con un approccio olistico ed individualizzato, che risponda ai bisogni cognitivi, emotivi e motivazionali del paziente. Lo scopo della riabilitazione neuropsicologica è di migliorare l'adattamento funzionale del paziente nonostante il danno cerebrale subito.

    Presso la Residenza valle dai laghi è stato attivato un Centro per la Memoria con la presenza di uno psicologo, che si inserisce nel quadro degli interventi volti alla promozione del benessere psico-fisico della persona. Nell’ambito di un’assistenza multi-professionale e multi-dimensionale, le attività di stimolazione neuropsicologica puntano a potenziare le abilità preservate dal deterioramento cognitivo unitamente al contrastare la progressiva compromissione delle abilità residue, favorendo, inoltre, i meccanismi di compensazione nei confronti delle funzioni intaccate.

    L’impiego di specifici strumenti tecnologici destinati a programmi di potenziamento cognitivo, permette di operare con elevata efficienza ed efficacia, adattando gli interventi alla tipologia e al livello di compromissione di ciascuna persona. Il programma prevede una valutazione neuropsicologica pre e post intervento, al fine di verificare i risultati prodotti dal training.

    Presso il Centro per la Memoria della Residenza valle dei laghi viene impiegata, inoltre, una specifica tecnologia dedicata alla Comunicazione Aumentativa Alternativa (C.A.A.). Tale tecnologia permette di favorire e migliorare la comunicazione di persone che hanno difficoltà nell’uso dei normali canali di comunicazione verbale e scritta:

    Si definisce aumentativa perché non sostituisce ma incrementa le possibilità comunicative naturali della persona. Si definisce lternativa perché utilizza modalità di comunicazione alternative e diverse da quelle tradizionali.

    (International Society for Augmentative and Alternative Communication ISAAC)

    L’A.p.s.p. Residenza valle dei laghi, fa propria la mission dell’International Society for Augmentative and Alternative Communication ISAAC, promuovendo la migliore comunicazione possibile per le persone con complessi bisogni comunicativi.

    Presso il Centro per la Memoria della Residenza valle dei laghi, è presente una specifica tecnologia Eye-Tracking della Eytech Digital System per persone affette da malattie invalidanti con importanti deficit della sfera motoria (SLA, distrofia muscolare, sclerosi multipla, parkinson ecc.). Tale tecnologia, ampiamente sperimentata, permette di usare il computer grazie al semplice movimento degli occhi, sostituendo mouse e tastiera. L’utente può posizionare il cursore in qualsiasi punto dello schermo semplicemente guardandolo mentre il “click” può essere attivato con un battito delle palpebre. L’utente non deve indossare alcun dispositivo. Il sistema funziona in modo automatico e nascosto rispetto a qualsiasi applicativo e permette il controllo completo del sistema operativo.