Pet Therapy




    L'intuizione del valore terapeutico degli animali, che risale all'antichità e nel corso dei secoli ha assunto sempre più importanza, trova oggi una strutturazione metodologica e impieghi mirati a specifiche patologie. Per indicare questo tipo di approccio da parte della medicina e della ricerca di base si parla in modo diffuso di pet-therapy, un neologismo di origine anglosassone coniato dallo psichiatra infantile Boris Levinson negli anni '50-'60. Presso la Residenza valle dei laghi è possibile partecipare a sedute di Pet-therapy, condotte da personale specificamente qualificato e tecnicamente preparato, attraverso l’impiego di un cane appositamente addestrato presso un centro cinofilo. Le sedute di Pet-therapy sollecitano nell’anziano interesse e curiosità, attivando e sollecitando favorevolmente gli aspetti legati alla socialità.